• Immagini e Voci di Spiriti
  • Transcomunicazioni Strumentali
  • Un mondo invisibile e parallelo

Paranormale e Tecnica

La transcomunicazione strumentale audio e video (TCS), utilizza tecniche, attraverso le quali, si ottengono registrazioni e psicoimmagini, aventi contenuti paranormali.

Vediamo intorno a noi gioia, ma anche sofferenza e dolore.

Verso il mistero, oltre i limiti del concepibile - Transcomunicazioni audio e video
Capire, per quanto possibile, il lato nascosto della nostra esistenza e comprendere soprattutto quel profondo mistero che si cela dietro la vita e la morte di ogni creatura, è stato in sostanza il cardine sul quale ho imperniato la mia ricerca ed i miei studi. Ho indagato pertanto con tenacia e perseveranza nel vasto campo della fenomenologia paranormale, che oggi preferisco chiamare più correttamente "Biologia allargata": una vasta branca del sapere umano che abbraccia più discipline, per provare a dare una risposta che tenda a chiarire il più possibile i numerosi enigmi che avvolgono la mente umana. Ho indagato dunque sui fenomeni del post-mortem e su quelle che in genere vengono definite "ricerche di confine". Il frutto di queste mie ricerche mi ha permesso di avvalorare gli studi di altri ricercatori. Da questo lavoro è nato un libro dal titolo: "Verso il mistero, oltre i limiti del concepibile - Transcomunicazioni audio e video". Nel 1973, avevo allora 20 anni, iniziai ad interessarmi per la prima volta di fenomenologie paranormali. Su una mia agenda scrissi queste testuali parole: "Inizio queste ricerche nel campo del paranormale, perchè credo essenzialmente nell'uomo e nelle sue capacità. Credo in questo mondo interiore, che può contribuire a farmi comprendere in modo più costruttivo me stesso, gli altri, e l'ambiente che ci circonda. Voglio provare ad impegnarmi, per scoprire se realmente esiste la possibilità di contattare "forme" smaterializzate di esistenza, come qualcuno asserisce, oppure se al contrario, ciò è soltanto il frutto di fantasie o di desideri inconsci insiti nella mente umana". Negli anni non sono mai venuto meno a questo richiamo. Non ho mai creduto però ai fenomeni da baraccone, a tutte quelle pseudo- manifestazioni che hanno del sensazionale e delle quali alcuni quotidiani parlano in maniera disinformata, esagerandone spesso i contenuti; notizie che così poste, sviliscono la ricerca e ancor di più ridicolizzano l'essere umano, dando inoltre ragione alle argomentazioni dei "Piero Angela". In questo campo, non potranno mai esserci dimostrazioni oggettive valide per tutti quanti, anche perchè ci sarebbe sempre qualcuno disposto a contestare i risultati ottenuti. Io sono certo, ad ogni modo, che tutto dipende da come ci si pone di fronte alle cose e agli eventi. Il nostro mondo terreno è fatto di realtà soggettive ed oggettive, entrambe valide, degne perciò di essere prese in considerazione. Dobbiamo escludere da questa constatazione soltanto le allucinazioni prodotte da manifestazioni psicopatologiche. Queste mie ricerche sono innanzitutto valide per me; magari per un altro non ben "sintonizzato" esse assumeranno un significato diverso, ma ciò ha poca importanza. Io sono sicuro dei risultati raggiunti. Ho le prove sui nastri registrati a partire dal 1984; in essi vi sono le domande poste e le risposte ottenute. Dietro questi "contatti", per quanto concerne le risposte che si sono avute, vi è una "logica" non appartenente più alla sfera terrena e che probabilmente in qualche circostanza, ha dato dimostrazione di non esservi mai appartenuta. In una fase successiva, ho inoltre potuto sperimentare anche con la video-transcomunicazione, ottenendo volti di presunte entità disincarnate, che sovente hanno dimostrato di conservare la loro struttura eterica. Eppure, nonostante ciò, qualche volta sono stato assalito dai dubbi; soltanto negli anni, dopo ripetuti tentativi, e dopo molte ore di ascolto, e di visualizzazione delle immagini, lo strato di "nebbia" si è dissipato dalla mia mente per lasciare posto ad una certezza quasi totale: il "contatto" con altre creature disincarnate intelligenti è possibile, e non si tratta certamente di pareidolia. Comprendo dunque che altri, non avendo sperimentato di persona, pur leggendo queste mie pagine, ascoltando i nastri e prendendo visione dei volti che nel libro sono racchiusi, vivranno solo di riflesso e marginalmente queste mie esperienze; non potrebbe infatti essere diversamente, ed è giusto che sia così. Le esperienze, anche in questo campo, si fanno sulla propria pelle. Mi si potrebbe però chiedere: "Ma a cosa serve informare gli altri?". Chi ha qualcosa da dare, è giusto che lo dia. Io credo di avere l'obbligo di rendere noti questi risultati, anche perchè coloro che ricercano nella mia stessa maniera ne trarranno sicuramente vantaggio. Se li tenessi per me sarei soltanto un egoista, poichè questi dati appartengono all'uomo; mi auguro che di essi ne venga fatto un buon uso.

Giacomo Attili
Evoluzione della Coscienza
Lo stato di coscienza, nelle dimensioni immateriali dell'esistenza, si acquisisce già qui, su questa terra, giorno dopo giorno. Tale stato di coscienza è legato a meccanismi informazionali e pertanto detta Informazione, è la realtà ultima e più concreta dell'Universo. Il pensiero, o meglio l'attività pensante, non è soltanto ciò che viene prodotto dall'attività cerebrale del vivente per meccanismi di tipo neuronale. Per attività intelligente, deve essere altresì inteso il nucleo energetico auto-cosciente che l'entità vivente in un'altra dimensione o il disincarnato (in stato di smaterializzazione), conserva dopo il decesso in altri piani vibratori. La preghiera, ossia un pensiero sufficientemente puro, non inquinato e dotato di stati vibratori adeguati, aiuta a diffondere sprazzi di Luce che contribuiscono a percorrere i "sentieri" dell'esistenza, nelle fasi buie che l'uomo inevitabilmente incontra.
Meccanismi Evolutivi
Per meccanismi evolutivi, la coscienza dell'individuo, tende ad espandersi attraverso salti quantici. La struttura elettronica che compone la materia, ha la possibilità di prendere contatto con altri elettroni, anche a distanza (si crea uno stato di risonanza); questo fatto è legato probabilmente a stati affettivi ed a condizioni di coscienza espansa.
La "scintilla" del divino, cresce solo se affonda le sue radici nella "terra", che altri Esseri come te, hanno lavorato e concimato con i loro pensieri ed il loro sudore. Questa "scintilla" contribuisce poi, insieme alle altre, ad alimentare il Grande Fuoco, il Gran Tutto, la Manifestazione Suprema dell'Esistenza. Questa "scintilla" conserverà al tempo stesso la propria identità; così come allo stesso modo la goccia d'acqua che entra a far parte dell'immenso oceano, è sia goccia, sia oceano.

Transcomunicazioni per neofiti

selezione d'apparizioni di entità disincarnate elaborate per Step di visualizzazione.

Transcomunicazioni per esperti

Immagini non elaborate. le caratteristiche restano visibili nitidamente.

Vorresti Approfondire gli studi sul soprannaturale?

sono a tua disposizione il PDF di "Verso il mistero, oltre i limiti del concepibile", il Video di Trascomunicazioni di entità disincarnate e i File Audio con le voci dall'aldilà.

verso il mistero - paranormale e spiriti

Le tecniche e la teoria

un estratto nostro studio.

Audio Transcomunicazioni

Le Voci dirette vengono registrate per la prima volta su nastro magnetico nel 1956 dal parapsicologo americano Raymond Bayless, mentre attua sperimentazioni con il medium Attila Von Szalay. Tali “voci”, ossia la presenza di suoni e/o rumori non udibili in precedenza, sono un fenomeno da tempo noto, verificatosi durante alcune sedute medianiche; esse rientrano da molto tempo nella casistica parapsicologica. La voce diretta è un fenomeno paranormale a carattere parafisico, consistente in voci pronunciate distintamente, le quali vengono percepite nella sala dove si eseguono le sedute medianiche. Le “voci” provengono da vari punti, per lo più dall’alto; esse intrecciano dialoghi con i presenti ed usano un linguaggio sconosciuto di tipo arcaico, o talvolta noto ad uno soltanto di loro. Gli ultimi casi accertati in Italia, di voce diretta, si sono avuti con il medium Demofilo Fidani.

La Chiaroudienza invece è il fenomeno tramite il quale, i messaggi vengono percepiti a livello auricolare e consistono in impulsi sonori; per lo più si hanno parole pronunciate in modo distinto ed a volte rumori vari che il sensitivo percepisce in stato di veglia o di trance leggera. Nella chiaroudienza riscontriamo un intreccio di soggettività e di oggettività; la manifestazione classica è però soggettiva, poiché la comunicazione viene udita solo dal soggetto e consiste in messaggi parlati che danno notizie su eventi passati, presenti o futuri, consigliano, ammoniscono e danno ordini. La “voce” viene sovente riconosciuta come quella di un defunto o di un vivente che interagisce per meccanismi telepatici. Le parole vengono bisbigliate all’orecchio, in quella fase di dormi-veglia, nella quale è più evidente la variazione dello stato di coscienza. Si è potuto stabilire che le “voci” percepite con la chiaroudienza e le “voci” ottenute con le Registrazioni Elettromagnetiche Paranormali (R.E.P.) o Registrazioni Psicofoniche che dir si voglia rientrano nel quadro delle Paranormalita’ Elettroacustiche.

Le definizioni riportate in questi due paragrafi sono tratte da "L'uomo e L'Ignoto" (Armenia Editore)

Video Transcomunicazioni

Il nostro corpo fisico è pervaso da elettroni, ed i diversi fenomeni cui assistiamo, quali: psicocinesi, telepatia, precognizioni, ecc... non sono altro che interazioni di campi biologici, psichici ed energetici, riconducibili alla stessa energia che si manifesta sotto aspetti diversi. Secondo Charon in "Lo spirito, questo sconosciuto" (Armenia Editore), gli elettroni rappresentano lo Spirito nell’essere umano e nel cosmo. Gli “elettroni pensanti” che egli chiama eoni, sarebbero localizzati a livello della catena elicoidale del DNA, ed avrebbero la capacità di memorizzare; la capacità di acquisire informazioni è legata inoltre a meccanismi genetici.

Ora per quanto riguarda le Registrazioni Elettromagnetiche Paranormali(R.E.P.) ed il conseguente problema delle Audio- transcomunicazioni, io ipotizzo che questi eoni si servano di “emissioni” fotoniche, attraverso le quali, riconvertono la luce in suono; essi possono comparire altresì come immagini su video, ed i fenomeni di Psicovisione sembrano confermarcelo. Per le Psicoimmagini si opera dunque sul fermo immagine del videoregistratore, avendo precedentemente puntato la videocamera sul monitor del televisore, quest’ultimo avente la manopola di sintonia del colore posizionata sul bianco e nero, ed utilizzando un canale idoneo. Sempre per quanto riguarda l’ottenimento di fotografie dal videoregistratore, occorre tenere presente che è necessario cercare l’esatto tempo di esposizione, inoltre occorre stabilire il tempo di sviluppo più idoneo per aumentare la sensibilità della pellicola. Sarebbe perciò opportuno, effettuare delle fotografie in bianco e nero, provando poi a svilupparsele da soli e facendo ripetuti tentativi. Infatti se il tempo di sviluppo non è quello giusto, i “volti” possono non evidenziarsi bene, o addirittura sparire del tutto.

Stato d'animo e ricerca

Nel primo periodo andante dal 1984 al 1985, le registrazioni le ho eseguite quasi sempre da solo, operando nei luoghi più impensati, sia in orari notturni che diurni, per vedere sino a che punto l’ambiente e l’inconscio dell’operatore influivano sulla riuscita dell’esperimento. Prima del 1984 ho eseguito ad esempio una registrazione in un cimitero di campagna privo di illuminazione, alle ore 22; il giorno dopo, ho usato le stesse procedure alle ore 10 del mattino, recandomi nello steso posto.

Sono partito cioè dal presupposto che lo stato d’animo sarebbe stato decisamente diverso nell’orario di registrazione notturna, se non altro per il maggiore stato di raccoglimento e che quindi ci sarebbe stata una maggiore influenza da parte dell’inconscio dello sperimentatore: non ho ottenuto a quei tempi alcun risultato, o perché non c’era stato ancora l’ “innesco”, o perché probabilmente, essendo questa una delle registrazioni iniziali, sbagliavo nella fase di riascolto. In presenza del Gruppo, ho notato poi successivamente, che la fenomenologia subiva un miglioramento sotto il profilo acustico. La maggior parte delle sperimentazioni iniziali è stata eseguita con registratori a cassetta. Alcune frasi si incidono direttamente nella fase di registrazione; le più deboli invece si ottengono nella fase di riascolto.

Oggi, dopo essermi spinto a fondo con la mia testardaggine, credo che la ricerca in questi “mondi” inesplorati sia fattibile, ma a patto che ci si ponga nelle condizioni idonee e soprattutto facendo un serio e costruttivo lavoro di pulizia interiore. Non possiamo porci davanti a “Loro”, intendo dire davanti agli Spiriti superiori, se non siamo nelle condizioni idonee e cioè: fisiche, psichiche e spirituali. Io sono certo di aver avuto una valida protezione, senza la quale non mi sarebbe stato possibile comprendere alcuni meccanismi importanti e soprattutto sarei potuto incorrere in gravi problemi di possessione, con relativa perdita del senso di identità.

Anteprime Materiali

Vorresti avere un'anteprima dei materiali che troverai? A tale scopo abbiamo creato dei brevi DEMO con estratti audio e video.

Vai all'estratto del video da QUI

Vai all'estratto dell'audio da QUI

Download Materiali

È possibile effettuare il download di un file audio in formato MP4 sulle audio transcomunicazioni e un file video sulle video transcomunicazioni. Inoltre si può scaricare il PDF del libro "Verso il Mistero, Oltre i limiti del concepibile - Transcomunicazioni audio e video" e infine un file succinto ed esplicativo in formato PDF, facilitante l'ascolto e la visualizzazione dei due file.

File esplicativo su alcuni esempi di Transcomunicazioni Audio e Video Download

Video sui volti delle presunte entità disincarnate Download

File audio su esempi di voci appartenenti a presunte entità disincarnate Download

Libro in Formato PDF "Verso il Mistero - Oltre i Limiti del Concepibile" Download

Verso il Mistero, il Video

Transcomunicazioni Strumentali, oltre il limite del concepibile.

E' ipotizzabile che soltanto parte della struttura energetica "più raffinata", quella cioè che ha subito dei salti quantici, e che perciò si trova ad uno stato vibratorio qualitativamente superiore, "conservi se stessa" portando dietro l'informazione acquisita durante la vita terrena. L'informazione che il soggetto riesce ad incamerare durante l'esistenza su questa terra e soprattutto la qualità del "processo informazionale", che si attua attraverso salti quantici, (legati soprattutto allo stile di vita dell'individuo), contribuiscono a migliorare lo stato di coscienza della "Entità" disincarnata. Lo stato di coscienza nelle dimensioni immateriali dell'esistenza, si acquisisce dunque già qui, su questa terra, giorno dopo giorno. Tale stato di coscienza è legato a meccanismi informazionali e pertanto detta Informazione è la realtà ultima e più concreta dell'universo. Noi siamo al tempo stesso materia ed energia; noi materia ed antimateria. Noi che se miglioriamo il nostro "livello vibratorio" ci liberiamo dello spazio e del tempo, entrando di conseguenza nell'Eterno. Noi, ad evoluzione avvenuta, una espressione perfetta delle manifestazioni del Creato. Noi, un nulla che può tuttavia assorbire il Tutto, a patto però che ci si renda disponibili.

Se il sito è stato di vostro interesse e volete saperne di più contattatemi, sarà un piacere raccogliere le vostre opinioni e fugare i vostri dubbi e perplessità. Chiunque voglia però cimentarsi nella perigliosa ma gratificante avventura dello studio sulle transcomunicazioni, avrà a disposizione tutta la mia esperienza e disponibilità.

Vuoi approfondire o segnalare qualcosa?

Scrivici subito, ci metteremo in contatto, anche con te.

Devi inserire il tuo nome Devi inserire la tua E-Mail La tua E-Mail non ha un formato valido, controlla, controllalo per favore. Il tuo numero di telefono non ha un formato valido, controllalo per favore. E-Mail non inviata, per favore, prova ancora. Oops! C'è stato un errore. Per favore, prova più tardi. Messaggio inviato, ti risponderemo al più presto.